Modifica impostazioni

Lingua
Valuta
IT | $ Cambia
0
Tutti i post

Firenze: guida turistica della città

Firenze è il gioiello del Rinascimento italiano, oltre ad essere una delle città più famose d’Italia. Se si visita il Paese per la prima volta non si può proprio fare a meno di recarsi in questa splendida città della Toscana, ricca di un’architettura magnifica, musei di livello internazionale e caratterizzata da un’eccellente tradizione culinaria. Di seguito un elenco dei luoghi da visitare, delle attività da svolgere e dei cibi da assaggiare per godere al meglio delle storia e della cultura fiorentina durante una prima visita in città:

Luoghi da visitare e attività da svolgere

Dai un’occhiata alle principali attrattive della città:

Cattedrale di Santa Maria del Fiore

Più conosciuta come “il Duomo”, la maestosa cattedrale di Santa Maria del Fiore è situata nel cuore della città di Firenze. L’imponente cupola rossa del Brunelleschi può essere ammirata da ogni punto della città, fungendo da punto di riferimento per i turisti che abbiano smarrito la strada per tornare in centro. Vale la pena visitare questa meravigliosa opera d’arte o salire fino alla sua cima per apprezzare una visione panoramica della città.

Galleria degli Uffizi

La Galleria degli Uffizi è uno dei musei d’arte rinascimentale più importante del mondo. Originariamente sede degli uffici amministrativi e giudiziari della città (da cui deriva il nome ‘Uffizi’), oggi il museo è uno dei più grandi del mondo e custodisce gelosamente opere d’arte dal valore inestimabile, quali quelle dipinte da Leonardo da Vinci, Michelangelo, Botticelli, Raffaello e Caravaggio, per citarne alcune.

Galleria dell’Accademia

Il museo espone la scultura originale del David di Michelangelo, una statua in marmo di 5.17 metri di altezza ritraente l’eroe biblico David che incarna l’ideale dell’uomo rinascimentale. La Galleria fu costruita esclusivamente alla scopo di conservare quest’opera d’arte.

Ponte Vecchio

Il ponte medievale in pietra collega il centro della città di Firenze con il l’area denominata Oltrarno, situata sulla sponda sinistra del fiume Arno. È caratterizzato dalla presenza di numerosissime gioiellerie e di musicisti che intrattengono i turisti durante tutto il giorno.

Le chiese della città

Firenze è disseminata di magnifiche chiese storiche da visitare. Tra queste si annoverano la Basilica di Santa Croce, in cui ammirare gli affreschi di Giotto e la tomba di Michelangelo; Santa Maria Novella, in cui apprezzare rari elementi di arte gotica all’interno di una città spiccatamente rinascimentale; la Basilica di San Lorenzo, che custodisce le cappelle medicee, luogo di sepoltura della famigerata famiglia dei Medici.

Il Giardino di Boboli

In origine, i sontuosi giardini risalenti al XVI secolo, erano i giardini privati della famiglia dei Medici. Oggi si può fare una passeggiata all’interno di questa ambientazione pittoresca, ammirando fontane, alberi di limone e magnifiche vedute. Vale la pena visitarli anche solo per godersi un po’ di verde e di ombra in una splendida giornata. Saranno sicuramente un’oasi di pace all’interno di una città così movimentata come Firenze!

Piazzale Michelangelo

Piazzale Michelangelo e la Chiesa di San Miniato dominano la città. Si trovano a circa 30 minuti a piedi dalla zona d’Oltrarno, ma la veduta strepitosa su tutta la città vale davvero la pena della camminata.

Cosa mangiare

Come del resto nella maggior parte dei luoghi in Italia, è difficile scegliere tra le innumerevoli trattorie, gelaterie e ristoranti che riempiono Firenze, ma si consiglia di evitare i bar e i café situati proprio nei pressi del centro della città, poiché potrebbero essere eccessivamente costosi e orientati sui gusti dei turisti. Meglio cercare altrove.

Ad esempio, si può raggiungere il Mercato di San Lorenzo per scegliere tra un’enorme varietà di cibi o si può optare per un delizioso pranzo in Piazza del Mercato Centrale, presso la Trattoria da Garibaldi. Per cena si possono gustare i classici fiorentini presso il ristorante Il Gatto e La Volpe o si può optare per un’ottima pizza al Gusta Pizza, nella zona Oltrarno.

Si consiglia di assaggiare le deliziose pietanze locali, caratterizzate da semplici piatti con sapori rustici e inimitabili, come ad esempio un antipasto di crostini di fegato, un primo piatto a base di ragù al cinghiale o delle squisite tagliatelle al tartufo. Per gli amanti della carne, si consiglia di dividere con un amico la rinomata bistecca alla fiorentina, così spessa da dover essere cotta su tutti e tre i lati.

Cosa acquistare

A Firenze si può trovare di tutto, dalle catene di negozi ai brand dei principali stilisti.

Senza alcun dubbio è Via Tornabuoni la strada più elegante della città, una strada piena zeppa di negozi di alta moda come Gucci, Emilio Pucci, Versace, Pomellato e Roberto Cavalli, ma non c’è soltanto questo tipo di shopping da fare in città. Per chi avesse un budget più ristretto, si consigliano i numerosissimi mercati all’aperto.

Firenze è inondata da mercati che vendono qualsiasi cosa, dal cibo, ai fiori, all’antiquariato. Uno dei migliori è sicuramente il Mercato di Piazza dei Ciompi, aperto dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 19:00 e l’ultima domenica del mese. Qui si possono trovare oggetti di antiquariato, abiti vintage, vecchie mappe geografiche, cornici o cartoline.

Se si cerca qualcosa di più particolare e caratteristico del posto, si consiglia di valutare l’acquisto di oggetti in pelle. Il materiale abbonda in Toscana, perciò si potrà scegliere tra un’immensa varietà di giubbotti, portafogli, scarpe o cinture. Tra i luoghi più consigliati da visitare si annoverano gli studi e i negozi degli artigiani e la zona d’Oltrarno.

 

L’autrice dell’articolo, Gina Mussio, è americana ma vive a Monza, in Italia. Insegna presso una scuola elementare e ama scrivere di viaggi, cultura e cibi italiani. Per leggere più articoli dell’autrice, si consiglia di visitare il suo sito web “From Italy, With Love”.